Formazione aziendale: una strategia vincente per imprenditori e dipendenti

foto 4 per sito

Abbiamo incontrato ed intervistato Valentina Fraschetti, fondatrice di Kleis Consulting, azienda associata AISOM e specializzata nella formazione aziendale.

Valentina, ci vuole spiegare perché la formazione è secondo lei così importante per un’azienda?

La formazione è uno dei motori trainanti della crescita in azienda. La nostra esperienza in tante società, diverse per cultura e per settore, ci insegna che è fondamentale credere nel capitale umano.
Spesso le aziende vedono l’attività formativa come un momento separato dall’attività lavorativa; ne consegue che la prima viene vissuta come una seccatura che porta via tempo al lavoro. Secondo noi, invece, la formazione è parte integrante della strategia aziendale ed è il modo più diretto ed efficace per sviluppare competenza, motivazione e senso di appartenenza. Formare correttamente il proprio personale significa avere costantemente il polso della reale situazione aziendale, conoscere e rafforzare per tempo gli ambiti più critici, trasformandolo in un vantaggio competitivo costante.

Ma è possibile accedere a una formazione di qualità senza fare grandi investimenti?

Assolutamente sì. Proprio a questo scopo esistono i Fondi Interprofessionali. Per poterne usufruire l’azienda deve scegliere di destinare a un Fondo quella quota, pari allo 0,30% dei contributi previdenziali, che già versa all’ INPS. In mancanza di questa scelta, attuabile compilando un semplice modulo, i soldi versati vanno perduti e non sono pochi. A grandi linee si parla di circa 40-45€ annui per ogni lavoratore.
L’iscrizione è unica e gratuita. Attraverso i Fondi Paritetici Interprofessionali è possibile finanziare piani formativi aziendali, settoriali e territoriali, che le imprese in forma singola o associata decideranno di realizzare per i propri dipendenti. Inoltre, è possibile finanziare anche piani formativi individuali, nonché ulteriori attività propedeutiche o comunque connesse alle iniziative formative.
In Italia, i Fondi Interprofessionali per la formazione continua sono moltissimi ma i principali sono Fapi, Fondartigianato, Fondimpresa e per i dirigenti Fondir e Fondirigenti. A seconda del settore, del numero di dipendenti e delle proprie esigenze è necessario che l’azienda scelga con accuratezza a quale Fondo iscriversi.

 

Valentina FRASCHETTI

KLEIS CONSULTING

Via Euripide, 7 – MILANO

info@kleis.cloud – www.kleis.cloud

CONTATTACI

Scrivici. Ti risponderemo subito!

Sending

©2016 AISOM | Created by  logo-e-comunicazione_web

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.

Log in with your credentials

Forgot your details?